Lifestyle , ,

Nüwa: una città sostenibile per 250.000 persone

3
(1)

Non stiamo parlando di una nuova città del Sol Levante e no, non sorgerà sulla Terra.

Stiamo parlando di un progetto di ABIBOO uno studio di Architettura e Design con sede negli Stati Uniti, Spagna, India e che insieme alla collaborazione di scienziati internazionali, Università europee e designer del gruppo SONet, hanno dato vita a Nüwa, la prima città capitale di Marte.

Nüwa sorgerà sul pendio di una delle scogliere marziane con accesso all’acqua, a Tempe Mensa e non si svilupperà in verticale come le città terrestri, ma in orizzontale a causa della pressione marziana che farebbe esplodere qualsiasi edificio in verticale, inoltre per evitare meteoriti e radiazioni solari e gamma del pianeta, gli spazi non saranno esposti direttamente al cielo.

Rappresentazione artistica di Nüwa. (Credito immagine: ABIBOO Studio/SONet)

Nüwa sarà la capitale di un insediamento di cinque città delle quali si prevede una popolazione che si aggira intorno alle 250.000 persone l’una e che saranno basate sulla totale sostenibilità e lo sviluppo autosostenibile. Le principali attività si svolgeranno all’interno di macro-edifici scavati all’interno della roccia della scogliera, le costruzioni saranno modulari e comprenderanno attività residenziali e lavorative, il tutto sarà collegato da gallerie e ascensori. Tutti i moduli avranno aree verdi e giardini urbani.

Dal punto di vista del design, Nüwa è stato creato dai migliori scienziati in una varietà di campi. Ciò conferisce al progetto una forte fiducia che il design sia valido e fattibile e dopo una breve fase iniziale basata su investimenti di capitale e approvvigionamenti dalla Terra, il sistema dovrebbe essere in grado di sostenere la sua crescita solo con risorse locali.

Ti è piaciuto questo articolo?

Voto medio 3 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!